Io sono la Contessa di Cinzia Giorgio

Io sono la Contessa di Cinzia Giorgio

Io sono la Contessa di Cinzia Giorgio

Prendo una piccola pausa dai romanzi rosa parlandoti di Io sono la Contessa di Cinzia Giorgio, il racconto su Matilde di Canossa, una delle donne più importanti della storia d’Italia. Il libro è pubblicato da Newton Compton Editori, disponibile in formato cartaceo ed ebook. Ringrazio la casa editrice per avermi fatto partecipare alla review party.

La trama

Mentre sta lavorando al restauro di una preziosa copia della Vita Mathildis, la biografia ufficiale di Matilde di Canossa scritta da Donizone, la professoressa Demetra Fusselman fa una scoperta che la lascia di stucco. Nascosto tra le pagine del manoscritto c’è infatti un altro in folio, che riporta una firma inequivocabile: “Matilda. Dei gratia si quid est”. Demetra si rende subito conto di avere tra le mani un vero e proprio memoir, scritto di suo pugno dalla signora di Canossa.
Si dipana così l’epopea della celebre contessa. Una storia inizialmente sciagurata, tra la prigionia insieme alla madre su ordine dell’imperatore Enrico III e il triste matrimonio con il fratellastro Goffredo il Gobbo, ma che cambia in modo decisivo quando l’ancora giovane Matilde decide di prendere in mano le redini della sua esistenza e di fare la Storia.
Tra nobili, papi, intrighi di palazzo, amori e ambizione sfrenata, Matilde racconta la sua versione dei fatti e di come ha cambiato il proprio destino e quello di molti altri.


È un po’ come tornare sui banchi di scuola leggendo questo nuovo romanzo di Cinzia Giorgio.
Si narra della vita e delle prodezze di Matilde di Canossa. Ma chi era e perché fu una donna importante nella storia italiana?

Matilde di Canossa fu una potente feudataria che si impegnò con le sue prodezza a favore del papato, durante la lotta per le investiture. Combatté per la sua libertà come padrona di possedimenti terreni e come donna volle amare chi le diceva il cuore … E non solo. Combatté per le sue terre, per la sua eredità e fu un tassello chiave nei rapporti tra papato e nobili.

Una donna forte, combattiva, guerriera sul campo e stratega nei rapporti sociali. Poche persone fidate al suo fianco, la madre e la sua “damigella” Caterina, ma tanti nemici da cui guardarsi.

Ho imparato molto da questo romanzo su Matilde di Canossa, la scrittura è fluida, scorrevole, leggera ed è un piacere immergersi in un spaccato di storia italiana.

Se ti piace quello che leggo e vuoi scoprire se non leggo solo romance…

Mi trovi anche su Goodreads – clicca qui – dove aggiorno in tempo reale le mie letture.

Per leggere altre mie Book Review clicca qui

Chiara R.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *