“Una piccola libreria molto speciale” di Ellen Berry

una-piccola-libreria-molto-speciale-

“Una piccola libreria molto speciale” – Recensione del romanzo di Ellen Berry

Giugno è stato un mese sfortunato, una brutta congiuntivite e la “morte” del mio e reader hanno rallentato la mia voglia di divorare libri, nonostante ciò sono riuscita a terminare con piacere “Una piccola libreria molto speciale” di Ellen Berry. “Una piccola libreria molto speciale” di Ellen Berry è un libro uscito a fine Agosto 2017, edito in Italia da Newton Compton Editori, disponibile in versione cartacea ed e book.

La trama

Kitty Cartwright ha sempre risolto i problemi tra i fornelli. I libri di cucina sono la sua vita, e non c’è un problema per cui il suo libro culto, “Cucinare con la gelatina”, non abbia una soluzione. Adesso però il suo unico desiderio sarebbe un libro di ricette per superare l’abbandono del marito… Quarant’anni dopo, a Rosemary Lane, la via principale di una piccola cittadina dello Yorkshire, Della Cartwright è in procinto di aprire una libreria molto speciale. Non sapendo cosa fare con le centinaia di libri di cucina che la madre le ha lasciato, ha deciso di condividere le sue ricette con il resto del mondo. Ma la sua famiglia non è convinta che sia una buona idea e Della inizia a chiedersi se quella della libreria non sia stata in effetti una decisione sbagliata. Una cosa è certa, quello che sta per scoprire va al di là di qualunque previsione…

______________________________________________

Devo essere sincera, inizialmente “La piccola libreria molto speciale” non mi aveva entusiasmato, la scrittura lenta e piatta di Ellen Berry mi aveva a poco a poco annoiato, finché non c’è stato il punto di svolta nella vita della protagonista, Della. Il melodramma alla “Beautiful”, ovvero il tradimento del marito perfettino, la scoperta di avere un padre biologico diverso dal padre che l’ha cresciuta, ha reso più reale e umana la protagonista, ma in generale la trama. Il fatto che la vita privata di Della sia andata a pezzi, non la rende fragile ma la fortifica e la smuove al tal punto da realizzare i suoi sogni seguendo solo l’istinto.

Il fatto di allontanarsi dall’ordinario per seguire un percorso nuovo ci dimostra che ognuno di noi è artefice della propria vita, ognuno di noi ha la possibilità di rialzarsi dopo essere caduti e dar vita a qualcosa di unico e meraviglioso. E’ vero, per agire come Della occorre forza, coraggio, e un pizzico di pazzia, ma chi di noi non vorrebbe avere una seconda chance ad un certo punto della propria vita?

Chiara R.

 

 

 

Condividi:

2 thoughts on ““Una piccola libreria molto speciale” di Ellen Berry”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.